don Pietro Raglione - Parrocchia San Giovanni - Avezzano AQ

Vai ai contenuti

Menu principale:

don Pietro Raglione

News > In Ricordo

Il 28 agosto 2009
Mons. Pietro Angelo Raglione
è stato chiamato alla casa del Padre



Nato a san benedetto dei Marsi il 2 febbraio 1936 Morto ad Avezzano i1 28 agosto 2009

Compiuti gli studi e la preparazione sacerdotale nei Seminari diocesano e regionale, viene ordinato sacerdote dal vescovo Valerii il 6 agosto 1961.
Ecco come lo ricorda Mons. Domenico Ramelli:
Don Pietro era nato i12 febbraio del 1936 a San Benedetto dei Marsi. Vivace e intelligente è stato per lungo tempo malato: accudito amorevolmente nell'istituto Don Orione di Avezzano e seguito con attenzione dai suoi parenti di San Benedetto dei M.
Generosamente ha svolto compiti pastorali impegnativi. Freschezza giovanile riversò nel suo primo incarico come Vice Parroco a Luco dei Marsi dove molti padri e madri di famiglia lo ricordano con affetto. La sua seconda esperienza l'ha vissuta a Cerchio dove ha avviato un non facile cammino recependo i contenuti scaturiti dal Concilio.
La pienezza del suo Sacerdozio si è svolta in Avezzano come parroco della parrocchia di San Giovanni, facendosi apprezzare per la dedizione e la passione con cui si accostava alle persone e frequentava i grandi temi della società marsicana, annunciando il Vangelo con la semplicità e la cultura di un custode fedele.
Con impegno e competenza acquisita ha svolto il compito di Direttore dell'Ufficio Catechistico Diocesano e come Direttore dell'Ufficio Scuola nel coordinamento dell'insegnamento della Religione nella scuole statali. In tale prospettiva ha contribuito alla formazione di tanti laici organizzando nella Diocesi, corsi di formazione permanente.
È stato Parroco a Caruscino e ha avuto il compito di Cancelliere Vescovile dal 2002 al 2006, incarico che lasciò per motivi di salute.
Il funerale, presieduto dal Vescovo monsignor Pietro Santoro, si è svolto nella chiesa di San Giovanni ad Avezzano.
A San Benedetto dei Marsi, a Cerchio e altrove è stato ricordato e suffragato.
Il Signore, che lo ha chiamato alla vita sacerdotale lo accolga con quanti ha accompagnato durante il suo servizio sacerdotale.



aggiornato al 30 marzo 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu